Autocostruzione
Tavolo portaelettroniche


Di cosa si tratta: Tavolo portaelettroniche modulare

DESCRIZIONE:
E' un tavolo costruito in modo che ogni ripiano sia isolato dal sottostante. Le gambe dei ripiani si possono togliere e sostituire con altre più lunghe o più corte. Realizzato in multistrato di faggio da 30 mm, gambe in faggio massello 50x50 mm. Punte e sottopunte Ciare. Finitura dei ripiani alla gommalacca, quella delle gambe è in resina acrilica bicomponente. Il materiale è stato reperito: - multistrato di faggio e gambe presso magazzino di legname - punte Ciare: ebay Costi approssimati: - ripiani circa 70 euro - gambe circa 15 euro - punte e sottopunte 40 euro - vernici, consumabili ecc 30 euro Tempo di realizzazione: 8 ore nette senza considerare i tempi di asciugatura della finitura. Difficoltà: a mio parere medio bassa, occorre precisione nella foratura. Serve in ogni caso una attrezzatura discreta.

SCHEDA FOTOGRAFICA:


















IMPRESSIONI:
Il tavolo è molto stabile, versatile in quanto modificabile con facilità. Sopporta pesi anche rilevanti, i due amplificatori della foto pesano circa 50 kg complessivamente. I cavi si passano e collegano senza difficoltà. Se volete vedere altre mie realizzazioni, in particolare diffusori monovia, vedete sul blog pierangeloslaviero.wordpress.com

Articolo di: Pierangelo mail: pslaviero@alice.it
Ti รจ piaciuto questo articolo? Clicca qui e pubblica anche tu le tue cose!!!
TORNA ALL'INDICE