Impianti completi
stanza ht


Di cosa si tratta: stanza ht di Daniele da Firenze

DESCRIZIONE:
Salve a tutti sono Daniele è molto tempo che leggo questo sito sempre molto interessante che mi dà un sacco di spunti e di idee. Essendo anch'io da anni autocostruttore mi piacerebbe mostrarvi la mia "stanzina dello stereo" -foto 1:le magiche Magneplanar (da ragazzo avevo una coppia di QUAD ESL63 ....) -foto 2 e 3:il mio setup preferito per la musica 2 ch: ampli autocostruito digitex APF1 , pre audio research SP10 clone in 2 telai ,cd denon dcd735 con dac esterno NOS con tda 1541 anch'esso da me costruito,giradischi con testina benz micro mc20e Tutti i condensatori sono Mundorf Supreme i trasformatori di uscita dell' ampli sono TE Audio ,le valvole sono tutte NOS : RFT le 4 EL34 finali,Brimar le ecc83,Mullard le ecc88 del pre e Ultron le ecc83 del pre phono cavi segnale VanDenHul the source e cavi potenza di filo di LITZ 4 conduttori di 1 mmq per polo Nelle foto si vede anche la parte home theatre con PS3,ampli 5.1 pioneer ampli technics per il sub e canale centrale indiana line ed un impianto 2 ch con ampli denon e cd technics -foto 4:progetti coral reference series sitema 8 (anno 1998) e RS 105 (anno 2004) insieme alle ESB harmony 2 vie che uso come frontali per l'HT -foto 6:un giorno acquistai alla digitex un braccio BLUENOTE arm 1 unipivot e così mi decisi a costruire un giradischi a telaio rigido usando parti come motore ,perno pulegge e piatto dei ricambi del project RPM5 ,la base ed il controtelaio inferiore isolato con gomma sul quale è fissato il motore è di acciaio di 1,5 cm realizzata a fresa ,il tutto è montato su punte coniche alle quali ho interposto tra esse ed il telaio un grosso oring per evitare che allentandole per mettere in bolla il giradischi dondolassero. L'appoggio per il braccio è realizzato al tornio in ottone spazzolato e poi trattato con un prodotto antiossidamento a base di teflon Su questo giradischi ho installato una grado MMgold Il clamp di acrilico (rosso non perchè suona meglio ma è stato il primo avanzo che ci è capitato sotto mano)è realizzato al tornio foto8:il proiettore EPSON ed i diffusori Wharfedale surround posteriori dell'ht foto 9:leggendo proprio sul vs sito dei diffusori a tromba mi sono molto incuriosito ed ho realizzato questo progetto con l'FE103 ,devo dire che è stato molto interessante (e lungo...dato che avevo solo 6 morsetti da legno...)la realizzazione del mobile,le ascolto con un single ended di 2A3 che al momento è in prestito ad un amico.All'ascolto, sono molto musicali con Jazz classico ma altrettanto deludenti con altri generi , comunque una bella esperienza sia di realizzazione che musicale dato che non ti aspetteresti certe performances da dei largabanda di 10 cm ,di fianco invece un'altra mia realizzazione un due vie cassa chiusa con woofer ciare e tweeter infinity EMIT a nastro,le casse sono realizzate in lamellare di pioppo trattato all'esterno a cera ed all'interno con antirombo 4 mani e riempite di fonoassorbente ,il crossover è con taglio a 2,5Khz su schema ciare al quale ho aggiunto un potenziometro di regolazione sul tweeter :mi piacciono molto ascoltate insime al mio ampli cambridge audio A300 sia con phono che con cd, davvero belline!! il sub dell'ht realizzato in coupled cavity con un cono da 30cm coral electronics L'ampli integrato Yaqin con pre a valvole e finale a mosfet,un gran bell'acquisto se paragonato al prezzo, pilota bene carichi difficili come le magneplanar ,molto ben funzionante Un altro DAC con 1541 con operazionali AD797 da me costruito insieme ad altre elettroniche ormai "vintage" Il piatto DUAl 622 ed infine un altro impiantino,quello del salotto con ampli Luxman,tv lcd 37",varie elettroniche AV e due casse su progetto Visaton molto economiche come realizzazione ma del resto devono convivere con mia figlia di 3 anni, la bellissima Eleonora....

SCHEDA FOTOGRAFICA:


















IMPRESSIONI:
Non inserisco impressioni d'ascolto dato che fattori determinanti sono ambiente d'ascolto e soprattutto genere ed incisioni dei dischi comunque da tutte le realizzazioni che ho avuto modo di fare ho sempre tratto una grande soddisfazione nel farla e poi nell'ascoltarla . Volevo ringraziare il mio amico Walter per la pazienza e per tutti i suoi lavori al tornio ed alla fresa Ciao a tutti

Articolo di: daniele giustarini mail: foto4601@virgilio.it
Ti รจ piaciuto questo articolo? Clicca qui e pubblica anche tu le tue cose!!!
TORNA ALL'INDICE