Autocostruzione
Giradischi autocostruito di Mauro


Di cosa si tratta: Giradischi a telaio rigido DIY

DESCRIZIONE:
Ciao Davide , innanzitutto complimenti per il tuo sito sempre ricco di nuove idee per chi , come me , è appassionato di “hi-fi” . Mi presento : sono Mauro della Provincia di Salerno ; ho 20 anni e quindi la mia conoscenza nel campo dell"analogico è molto ristretta ma per quanto riguarda l"inventiva ne ho da vendere!Tutto è iniziato nel lontano 2009 ; all"epoca a soli 12 anni giocando ,mi venne in mente di costruire un giradischi piccolo e maneggevole. Non sapevo bene cosa mi stesse aspettando…iniziai a “studiare l"argomento” per comprendere meglio questo mondo tutt"altro che semplice e, dopo aver letto diversi siti tra cui anche il tuo, mi decisi a iniziare la costruzione .Per un po" di tempo ho dovuto accantonare l"idea di realizzare un giradischi viste le molte difficoltà dovute alla stabilità e non solo poi, non appena ho conosciuto un signore davvero gentile e disponibile, Roberto , che tra l"altro mi ha corretto i disegni, ho ricominciato la realizzazione de, l progetto accantonando l"idea di un giradischi portatile per realizzarne uno classico, come si vede in foto . Ho iniziato a disegnare il contropiatto e il perno seguendo i consigli del buon Roberto e ad affidare i disegni ad un vicino di casa che svolge la professione di tornitore , Franco ,che mi ha permesso l"effettiva realizzazione . Per il contropiatto e il perno sono partito da un tondo in acciaio dal peso di 6Kg che successivamente è stato tornito a misura secondo le mie specifiche tecniche di disegno , mentre per la base motore e per la torretta che regge la base del braccio ho scelto il teflon che assicura una buona stabilità . Per la realizzazione del piatto ho preferito scegliere del darlin , un materiale sordo e smorzante al tempo stesso. Ho riscontrato diversi problemi con la boccola che in origine era di derivazione auto , una guidavalvole di una Giulietta II serie del 1962. I primi ascolti infatti hanno dimostrato troppo gioco tra il perno e la boccola che rendeva il tutto molto instabile. Finito il perno e il contropiatto con relativo piatto mi sono occupato della progettazione del braccio . L"idea era quella di realizzare un braccio estremamente semplice non solo da costruire ma anche da regolare e documentandomi a riguardo , ho seguito la tipologia “ unipivot”. Anche per il braccio ho riscontrato non pochi problemi relativi alla scorrevolezza dello stesso nonché all"effettiva schermatura atta ad eliminare i fastidiosi rumori di fondo, risolti dalla “teleprodotti” di Avellino . Dovendo scegliere la testina che meglio si addicesse ad un simile giradischi ho preferito optare per una economica ma ben sonante AT91 dell"Audio-Technica. Una volta finito il lavoro l"ho testato e sono iniziati i primi ascolti , devo dire molto positivi. Il tutto è stato collegato ad un amplificatore Luxman L113 A del 1980. Per Il motore ho scelto un motore DC che garantisce precisione per quanto riguarda i giri ; sempre nella sede che ospita il motore ho inserito il relativo circuito con il selettore 33-45 giri e l"interruttore di accensione. Per l"alimentazione ho preferito optare per un alimentatore switching 12 volt stabilizzato. Per quanto riguarda il piatto,inizialmente ero combattuto se realizzarlo in compensato o in MDF : leggendo in giro , ho optato per quest"ultimo. Concludo salutando il buon Roberto , il tornitore Franco ; il titolare del negozio “TeleProdotti” sito ad Avellino , Viale Europa 389/391 Carlo Desiderio e suo fratello Alessandro che ha risolto i miei problemi riguardanti il cablaggio braccio ; il Sig. Giuliano Fiani che mi ha procurato il motorino e soprattutto i miei genitori che mi hanno consentito di portare a termine questa “mia folle impresa” e tutti quelli che hanno collaborato. Un abbraccio ancora Davide e ad AudioCostruzioni. Mauro

SCHEDA FOTOGRAFICA:






IMPRESSIONI:
Giradischi favoloso !

Articolo di: Mauro Manfredonia mail: mauro.manfredonia@live.it
Ti è piaciuto questo articolo? Clicca qui e pubblica anche tu le tue cose!!!
TORNA ALL'INDICE