Autocostruzione
Da 3 a 2 vie


Di cosa si tratta: Modifica diffusori Studiolab SLCL300 da 3 a 2 vie

DESCRIZIONE:
Ho recuperato dei diffusori Studiolab francesi in un mercatino a prezzo d'occasione 60 euro. Si tratta di un sistema da pavimento a 3 vie con woofer d.170 in bass-reflex frontale,midrange a cono d.120 e tweeter a cupola d.28 con un mobile di buona fattura in MDF spessore 15mm. Al primo ascolto il suono si è rivelato mediocre dovuto principalmente alla scarsa qualità di woofer e midrange. Ho iniziato così l'opera di trasformazione in 2 vie mantenendo il tweeter originale e utilizzando come mid-woofer un Peerless SDS164 dall'ottimo rapporto qualità-prezzo che da simulazioni si adattava bene al volume disponibile. Altre modifiche apportate : -aggiunto base in legno con punte regolabili sia per alzare l'altezza,aumentare stabilità e consentire inclinazione per offset verticale. -aggiunto assorbente di altro tipo in posizioni critiche del mobile per eliminare risonanze interne dovute all'altezza. -applicato frontalmente del velluto adesivo per ridurre diffrazioni. -accorciato tubo reflex per adattarlo a nuovo woofer. -modificato telai frontali e sostituito tela acustica perchè rovinata. -rifatto crossover in funzione nuova configurazione mantenendo il circuito stampato originale. -restaurato e riverniciato mobile.

SCHEDA FOTOGRAFICA:








IMPRESSIONI:
Il suono scaturito si è rivelato di ottimo bilanciamento complessivo ed equilibrato, bassi profondi e smorzati anche a bassi livelli di ascolto, medi naturali ed alti puliti dettagliati ma non invadenti. Anche a confronto con B&W 683 da oltre 1300 euro di listino non hanno sfigurato. Alcuni amici sono rimasti meravigliati del risultato ottenuto in rapporto al costo. A disposizione per chiarimenti e di chi vuole venire ad ascoltarli anche in confronto coi suoi diffusori.

Articolo di: Andrea Tarterini mail: andrea.tarterini@libero.it
Ti รจ piaciuto questo articolo? Clicca qui e pubblica anche tu le tue cose!!!
TORNA ALL'INDICE