Autocostruzione
Amplificatore per cuffie


Di cosa si tratta: Amplificatore per cuffie senza trasformatore d'uscita

DESCRIZIONE:
Salve a tutti, eccomi per la terza volta in questo spazio dedicato agli autocostruttori con la mia versione di un amplificatore solo per cuffia. Le impressioni più o meno favorevoli sul suono riprodotto dalle valvole in cuffia che si leggono in rete mi hanno incuriosito e così anche io mi sono cimentato nella costruzione di un amplificatore semplice ma soprattutto in linea con la mia filosofia di "recupero"senza spendere una fortuna. Lo schema che ho utilizzato è molto simile a quello realizzato dalla Megahertz che impiega una ECC88 e una 6080 con l'unica eccezione che l'accoppiamento fra le due valvole è in CC e non con il solito condensatore. L'idea di avere un condensatore in meno sul percorso del segnale mi attirava e considerato che sino ad ora non avevo mai realizzato progetti con accoppiamenti in CC era una esperienza che andava fatta. Non mi dilungo nella descrizione sul funzionamento in quanto non vi è niente di nuovo. Nello schema oltre i valori dei componenti utilizzati per il mio amplificatore ho riportato anche alcune tensioni per facilitare le verifiche a quanti lo volessero realizzare. Tutti i componenti sono di recupero tranne la 6080 che ho acquistato nuova tempo fa ad una fiera per pochi euro. Prima di arrivare alla versione attuale con ECC88 ho provato ad utilizzare delle PCC88 e delle 6N23P (valvola russa) ottenendo gli stessi risultati ovviamente con alcune modifiche circuitali. L'alimentatore è il classico ponte a diodi con filtro realizzato da condensatori e induttanza.Tutto il materiale è di recupero, il trasformatore è un banalissimo trasformatore da quadro elettrico da 150VA con un secondario a 110V e un secondario a 24V a cui ho tolto delle spire per arrivare ai canonici 6.3V per i filamenti. Tutti i componenti dell'alimentatore sono stati montati su di una basetta mille fori e collegati fra loro con del filo rigido di adeguata sezione. Il case di tutto l'amplificatore non è altro che una scatola elettrica di derivazione in metallo di quelle utilizzate per le macchine utensili a cui ho praticato un foro alla base per permettere un minimo di ricambio d'aria al suo interno.

SCHEDA FOTOGRAFICA:








IMPRESSIONI:
L'amplificatore dopo alcune verifiche all'oscilloscopio è stato provato con delle cuffie Sony a bassa impedenza del tipo economico, di seguito con delle Sennheiser mod.HD 330 da 120 ohm di maggiore qualità. L'impressione nel primo caso è stata quella di un suono presente ma non entusiasmante mentre con le Sennheiser il suono si è rivelato nettamente migliore e di soddisfazione.

Articolo di: AndreaEmme mail: minardi.andrea@alice.it
Ti รจ piaciuto questo articolo? Clicca qui e pubblica anche tu le tue cose!!!
TORNA ALL'INDICE