Autocostruzione
Un economico 2 vie in DCAAV


Di cosa si tratta: Piccole torri 2 vie in DCAAV

DESCRIZIONE:
Ciao, continuando la fase sperimentale del DCAAV, già iniziata con il piccolo progetto Sipe visibile proprio in questo sito, ho voluto realizzare due piccole torri come vie posteriori per completare l'home theatre di un amico. Prendendo ispirazione da un famoso progetto di Toribio e Punzo, mi sono ricalcolato il DCAAV con il software di Matarazzo e ho utilizzato gli economici HW129 della Ciare. Come tweeter ho scelto i Sipe DT22/40.6S al ferrofluido: trattasi di tweeter dal costo inferiore ai 10? cad., ma con una risposta molto piatta, almeno sulla carta. Il filtro lo pubblicherò prossimamente, appena ritroverò lo schema, ma devo ammettere che ho lottato molto a non far scendere la sensibilità complessiva sotto gli 86dB. Per me era importante non scendere oltre. Ho scelto di praticare l'ultimo canale reflex sul fondo del mobile, tutto in truciolare spesso e impiallicciato in noce.

SCHEDA FOTOGRAFICA:


IMPRESSIONI:
Davvero esaltante. Innanzitutto per chi non conosce il DCAAV, una piccola descrizione. Esso è un sistema a doppio reflex in serie che serve a sostenere ancora di più le basse frequenze. Il Ciare HW129 sembra proprio adatto a questo carico. In ogni caso sono pochi i woofer adatti perché sebbene il DCAAV sostenga molto bene le frequenze bassissime, tende a svuotare o sgonfiare un po' le basse o medio-basse. Quindi non è facile realizzare un sistema equilibrato. Le impressioni di ascolto riflettono proprio questa difficoltà. Abbiamo ascoltato un concerto per organo e devo consigliare gli appassionati di questo strumento a seguire la scelta di casse in DCAAV da autocostruire. La profondità e l'estensione dei bassi sono da primato, nonostante il piccolissimo woofer: da non credere. Certo è che manca la forza dirompente di un woofer molto più grosso, ma l'attento ascoltatore di musica troverà tutta la soddisfazione e le frequenze di cui ha bisogno. Il tweeter è stata una sorpresa: dinamico, ricco. L'ho tagliato intorno ai 2500Hz, basso come nel mio stile, approfittando del ferrofluido. Uno dei migliori tweeter che abbia sentito. Scusate, non è facile propaganda è stata davvero una sorpresa. Certo, stò parlando di un progetto che in tutto mi è costato 150?, ma le potenzialità sono davvero ottime.

Articolo di: Miliziano mail: marco.dongu@gmail.com
Ti รจ piaciuto questo articolo? Clicca qui e pubblica anche tu le tue cose!!!
TORNA ALL'INDICE