Autocostruzione
dema mk2


Di cosa si tratta: up-grade delle dema presentate da G.Nicoletti sulla rivista Suono

DESCRIZIONE:
Le Dema sono delle interessanti casse presentate da G.Nicoletti (ora progettista per la Hertz) sulla rivista Suono, queste sono state fra le mie prime realizzazioni. Nella prima versione presentavano qualche pecca a livello puramente costruttivo passati alcuni anni acquisita qualche nuova nozione di acustica e qualche altra di falegnameria mi sono deciso a farne una versione mk2. Iniziamo con un link dove poter scaricare piani costruttivi e lo schema del filtro... http://www.geocities.com/CapeCanaveral/Hangar/2091/dema.html .. come potete vedere si tratta di un tre vie molto interessante,andiamolo a conoscere un pò... il woofer è caricato con un doppio carico asimmetrico a vista, ovvero un sistema di carico simile al bass-reflex , cui viene però aggiunto un secondo volume con due condotti di accordo in serie..i vantaggi? rispetto ad un reflex normale migliore estensione in frequenza e migliore smorzamento svantaggi? qualche complessità costruttiva in più.. medio e tweeter sono montati in una sorta di testa che fuoriesce dal diffusore e che carica in parte il medio ma lascia parzialmente libera l'emissione posteriore per ottenere un parziale dipolo cercando di coniugare precisione della scena tipica dei normali sistemi a radiazione diretta e ampiezza e profondità di quelli dipolari..inoltre non avendo parete posteriore il mid non è gravato da riflessioni e/o colorazioni..insomma la storia della capra e dei cavoli...almeno nelle intenzioni...hehehe ... inoltre viene diminuita la distanza fra i due centri di emissione dei due componenti tramite una fresatura sulla flangia del tw . Vediamo il filtro.. medio e tw attenuati con una coppia di partitori resistivi , frequenze di incrocio a 350 e 3500 con pendenze a 18 db per ottava , sul sito sopra indicato potete vedere il filtro nel particolare oltre che alcune misure strumentali dell'intero sistema. I componenti : woofer ciare hw 162 , medio Audax ht130fo , tw Audax ht025ao.. che dire il componente Ciare non ha bisogno di presentazioni economico ben suonante e con buoni parametri che voler di più? medio e tw hanno come unico problema qualche difficoltà di reperimento (ma il sito www.Digitex.it viene in soccorso) per il resto ottimi componenti a prezzi umani. Qualche precisazione: Solo la camera che "vede" il woofer deve essere riempito di assorbente acrilico del tipo utilizzato per le imbottiture dei cuscini avendo cura solamente di cotonarlo un pò, la camera posteriore dei medio alti deve essere chiusa con della tela acustica; allo scopo la si può incollare su della rete in metallo da giardinaggio piegata e tagliata a misura , all'interno della camera ricavata va stipato l'acrilico di cui sopra. Le quantità di acrilico naturalmente influenzano il suono, vanno quindi determinate a secondo dei propri gusti.La parte posteriore di mdf del pannello frontale cui è fissato il mid deve essere svasata per permettere un agevole emisione posteriore al mesio stesso. Tutta la cassa viene inclinata di alcuni gradi verso la parete posteriore per allineare sul piano temporale tutti gli altoparlanti tramite l'utilizzo di uno spessore di cm 2 sul pannello anteriore. Ora veniamo all'Up grade: Il filtro: realizzato su basetta in vetronite saldato con stagno ad alto contenuto di argento , tutte le induttanze della intertechnik con filo hepta-litz , tutti i condensatori in polipropilene ( quello da 80 micro-f sul woofer è impressionante sembra una lattina di birra) Posizionamento degli altoparlanti: tutti a filo eseguendo fresature sul pannello frontale, in particolare il tw montato a filo del pannello e decentrato di 1,5 cm verso l'interno del diffusore evita l'insorgere di buchi e picchi nella risposta del sistema. Il reflex: il condotto reflex viene posizionato con emissione verso il pavimento (alla Chario per capirsi); nel mio ambiente la posizione di ascolto e obbligata a pochi mt di distanza dalle casse , con il reflex posizionato sul pannello ant. avevo problemi a percepire le ottave più basse , forse proprio per un problema di poca distanza fra me e i diffusori quindi ho cercato di ovviare a tale problema utilizzando un'emissione meno diretta..da qui la decisione di puntare il reflex verso il pavimento.. unica ovvia attenzione frapporre fra cassa e pavimento almeno 2-3 cm di "aria" utilizzando delle punte coniche. Finitura finale e varie: Gli altoparlanti questa volta vengono fissati con brugole e ragni (migliori alla vista e come serraggio) costruito un parapolvere per gli altoparlanti (utili anche per dissuadere eventuali bambini nell'infilare i loro graziosi ditini negli altoparlanti..heheeh)all'interno anti rombo per evitare perdite per fessurizzazione, parte frontale stuccata e poi verniciata in grigio hi-tech e pannelli laterali in massello di noce... the end.

SCHEDA FOTOGRAFICA:








IMPRESSIONI:
Le casse suonavano già bene prima, dolci e aggraziate con un ottima ricostruzione del palcoscenico virtuale, scendendo bene in basso senza code ... ora con il reflex verso il basso (almeno nel mio ambiente di ascolto) riesco a percepire più nitidamente le ottave più basse , mentre nelle frequenze medio alte ho ottenuto maggiore qualità grazie ai nuovi componenti di filtro e un pizzico di focalizzazione in più grazie al nuovo posizionamento del tw. Considerazioni finali: Le spese aggiuntive per i componenti hi-end del filtro possono essere considerate come "da fare solo se in vena di spendere" di fatto il filtro così come presentato nel progetto originario con componenti standard va già alla grande. La scelta del posizionamento del condotto reflex a mio parere va considerata in base a dove le case verranno poi istallate ( quindi posizione di ascolto e metratura dell'ambiente influiranno nella scelta) Ora parliamo di Eurini spesi: circa 350 naturalmente a seconda dei componenti di filtro e delle finiture adottate per la costruzione il prezzo può virare verso più economico o più costoso.. ciao alla prossima .. Roberto

Articolo di: Roberto Serafini mail: melograno.rosso@hotmail.it
Ti รจ piaciuto questo articolo? Clicca qui e pubblica anche tu le tue cose!!!
TORNA ALL'INDICE