Autocostruzione
Cavo di potenza "Litz like"


Di cosa si tratta: Cavo di potenza con geometria Rigel multifilare solid core ad imitazione del tipo Litz

DESCRIZIONE:
Ho visto in rete alcuni progetti di cavi x il collegamento delle casse acustiche e quasi ovunque si segnala la tipologia Litz come la migliore per lo scopo.In particolare mi sono ispirato al progetto di R.Delle Curti. Perciò ho preso del cavo UTP Cat 5 solid core, facilmente reperibile nei negozi di elettro/elettronica per un costo di circa 1,20 euro al metro; nel mio caso, essendo le casse vicine ai monofonici, bastano cinque spezzoni di m 1,60 (ognuno naturalmente contiene 8 coppie di cavetti in rame ofc solid core intrecciati, diversamente colorati, per cui è facile formare i due poli necessari), per ricavarne 20 coppie di fili, della sezione di 0,5 mm2 ognuno e quindi, salvo miei errori, per una sezione tot. di quasi 4 mm2. A tal punto li ho twistati tutti insieme secondo la geometria Rigel , conosciuta per esser stata adottata dall'amico Stefano Buttafoco nel suo cavo di alimentazione omonimo - si veda la sua chiara spiegazione, anche grafica, in questo stesso sito. Alla fine ho separato i poli, quelli monocolore x il positivo e quelli bicolore ( bianco e vari colori) per il negativo, testando poi per sicurezza la polarità con un tester , onde evitare che , dato il notevole numero dei fili e l'esiguità della sezione, se ne connetta per errore qualcuno con la polarità invertita; ho poi chiuso il cavo risultante in una calza di cotone bianco, ricavata da stoppini per lampade ad olio, reperiti in una fornita merceria della mia città, per evitare l'accumulo di cariche elettrostatiche nel cavo, terminato infine con delle banane ad espansione della Thender dal lato altoparlanti, circa 4.5 euro cadauna, mentre per il collegamento agli ampli ho usato delle banane, sempre ad espansione, della Monitor Pc, un po' macchinose da usare, ma di ottima costruzione, già in mio possesso. Al solito sono a disposizione al mio indirizzo per qualunque evenienza.

SCHEDA FOTOGRAFICA:




IMPRESSIONI:
Ho sostituito i miei cavi di tipo laminare in doppia mandata, della DeWire Flatwire 18FLT, con i suddetti autocostruiti e devo dire che non sfigurano nel confronto, pur in presenza di un rapporto di costo fra i due dell'ordine di 5 ad 1. Per il controllo in gamma bassa e la capacità dinamica si distinguono anzi positivamente. Devo comunque approfondire il confronto con una sessione accurata di prove alternando i due cavi.

Articolo di: telesforo mail: telesforococchini@hotmail.it
Ti รจ piaciuto questo articolo? Clicca qui e pubblica anche tu le tue cose!!!
TORNA ALL'INDICE